Menu Chiudi

Sampdoria-Juventus Non è mai cambiato nulla

Chiedo scusa di aver chiesto scusa a Zaccheroni e purtroppo fatico a sbagliare la prima impressione. Purtroppo questa non è Juve e nessuno ha intenzione di di riportarla alla luce. Inoltre si fatica a capire quale allenatore mai potrebbe dar vita a una squadra come si deve, visto e considerato che certe scelte sembrano dettate da ragioni mistiche, societari e non tecniche.

Advertisment

Primo fra tutti Diego. A Londra ha giocato con scarso profitto per 90 minuti, senza mai incidere né ferire. Aveva tolto un brillante Candreva dopo appena 20 minuti. La logica e una mente sana vorrebbe, a due soli giorni di distanza, Candreva in campo e Diego a smaltire una rabbia senza motivazione in panchina. Accade il contrario e l’unica risposta plausibile è che Blanc abbia ordinato la sua presenza per poter giustificare i soldi a bilancio. E Melo, qualcuno domanderà?

Beh, su Melo il discorso è differente. Così come per Zebina e proprio questa scelta mi ha lasciato stupito. Se è stata una punizione, allora andavano tenuti entrambi in panca. Se non è stata punizione allora il non impiego di Melo nella ripresa mi lascia basito.

Inoltre, sbagliati tutti i cambi per uomini e per tempi.

E ancora, ha del ridicolo le comunicazioni Chimenti-panchina: sì esco, no ce la faccio, no stringo i denti, ok fate riscaldare Pinsoglio, va bene fatelo spogliare, no resto, fra 5 minuti esco. Perfino Balzarini si è lamentato con la panchina bianconera: il paradosso! E peccato perché poteva essere la serata giusta per far esordire Pinsoglio. Chissà, ti faceva una grande gara e te lo tenevi come secondo il prossimo anno, così da farlo crescere alle spalle di Buffon per poi cedere Gigi ad un prezzo ancora alto. Strategie che Moggi avrebbe pensato ed attuato e magari poteva anche azzeccare il nuovo numero 1 per la Juve degli anni che verranno.

Advertisment

Già, la Juve che verrà. Bettega informa che lui le idee ce le ha chiare in testa e certo non può dirle. Credo che il discorso valga soprattutto per Blanc e Secco, imbecilli per come sono potrebbero anche far saltare tutto. Incredibile come il CdA possa ancora approvare il comportamento incompetente di uno che si è accentrato tre poteri e di uno finito per alzare lavagnette a bordo campo.

L’unica nota positiva è stato l’atteggiamento dei tifosi, molti dei quali rimasti fuori a protestare e a disertare i classici appuntamenti tifo-squadra. Adesso non devono mollare e anzi intensificare le forme di proteste. Come si legge un po’ su blog e forum “il tempo è realmente scaduto!”.

P.S.

Diamo un nome alle cose, un tempo era una rubrica delle Iene. Quella di Chimenti si chiama papera volontaria: per farsi bello con i fotografi ha spinto la palla dentro improvvisandosi giovanotto-che-vuol-saltare. Ma vai a cagare te e chi ti paga!

La prestazione di Poulsen è stata la più ordinata di tutta la squadra: non ha mai perso un pallone, ne ha recuperati parecchi e ha sempre impostato lui. Certo non ha qualità, ma dimostra più di molti altri di voler provare a giocare semplice e per la Juve!

Zaccheroni ha rotto le palle con “fino a che abbiamo tenuto!”. Caro Zac alleni la Juve e la Juve non deve tenere nulla, né campo né minuti né il pareggio. La Juve vince, con ogni mezzo. La Juve, non questa cosa qui che ti hanno affidato!

Advertisment