Scoppia la polemica Marchisio. Il suo tweet che dava del cieco al telecronista RAI è stato salutato da Saxa Rubra, in particolare, con nervosismo e parecchia sorpresa nel notare come la Juventus Football club non abbia ancora multato il suo giocatore. Reo di aver espresso un opinione che in realtà era sulle “tastiere” di una milionata di tifosi (fra Twitter e Facebook).

Advertisment

Advertisment

Chiariamo un paio di cose:

  • per l’ennesima volta, la Rai “servizio pubblico” ha espresso la peggiore telecronaca possibile, con la voce di Cerqueti a cui è mancato giusto un “Forza Inter e in culo alla Juve”;
  • per l’ennesima volta, l’oggettiva telecronaca faziosa ha colpito, con alcune osservazioni vergognose troppo sbilanciate verso l’irrazionale voglia di vedere la Juve eliminata;
  • per l’ennesima volta, il telecronista si è visto smentito in diretta, in modo anche stupito e stupefacente, durante il solito episodio commentato più con il cuore da antijuventino che da giornalista: dopo “Zaza ha scalciato il suo avversario” di Cerqueti, si è sentito un imbarazzato Tramezzani esclamare “ma in realtà non mi pare abbia scalciato, piuttosto voleva recuperare il pallone e alla fine ha travolto il difensore”.

Il punto è un altro: ci aspettiamo, noi tifosi, che la Rai riprenda Cerqueti e la sua banda di telecronisti, ricordandogli che il popolo bianconero che assiste alle partite della Juve in Coppa Italia e trasmesse dai canali di servizio pubblico della Rai sono tanti, sono milioni, e anche ieri incazzati neri per il modo stupidamente antijuventino di commentare partita ed episodi.

Advertisment