E’ un fine settimana caldissimo quello che introduce l’ennesima giornata di campionato. Particolare in quanto si gioca una sfida d’alta classifica dove l’illusione regna sovrana. Qualcuno ha scritto stronzate sul pentimento della Juve di aver cacciato Ranieri: assolutamente falso! Nessun pentimento se non quello di poter compiere questo passo molto tempo prima. Acqua passata.

Advertisment

C’è gente che rimane a casa perché si è scoperta a tifare per una squadra avversaria, c’è gente che rimane a casa perché nessuno riesce a capire il motivo dei suoi stop, c’è gente invece costretta a rimanere con la famiglia per il motivo più brutto al mondo. Coraggio, coraggio a tutta questa gente.

Advertisment

Esiste poi della gente che continua con la sua sceneggiata, che con una presunzione ai limiti della cattiveria vuol far del male a tanta gente. Precisamente a 16 milioni di persone in Italia. Questa gente è per metà italiana, discendente di una delle più grandi famiglie del nostro Paese, e per metà francese. Questa è gente che non vogliamo più e che sotto sotto non abbiamo mai digerito per le troppe mosse sbagliate.

Si sveglia adesso Elkan e parla di grinta, di situazione che non gli piace, di un gruppo che non riconosce. Sembra prenderci per il culo con quel suo tono dimesso e pacato. E fatico ancora a comprendere dove finisce l’incompetenza e dove la malafede. Si sveglia pure Blanc che per la prima volta ci mette la faccia dall’avvento di Bettega (che non ha colpe, solo i meriti di aver iniziato un processo i cui frutti li vedremo solo a fine luglio, quando ci sarà da presentare la nuova rosa e il nuovo programma). E allora vuol dire che la Juve subirà un’altra batosta: è quasi matematico, è scientifico. Parlano i capi e i lavoratori amareggiati e delusi si fermano, non corrono, non lottano e sembra quasi che lo facciano apposta a giocar male. Chi vuole giocare la schedina quindi si ricordi di un X2 in Juventus-Atalanta.

Il gruppo dei tifosi più accesi non entrerà nelle curve e le lascerà vuote. Serve ciò per aiutare BobbyGol a plasmare questa juve in vera Juve (da notare la j minuscola), anche se da solo sarà dura. Ma Bettega non è solo!

Advertisment