Per tutta la settimana si è fatto un gran parlare di quella che sarà la Juve anti-Chievo.

Advertisment

Si sono rincorse voci e si sono pubblicati diversi editoriali e tante news: sceglie Quagliarella, anzi no, Conte darà spazio a Del Piero, anzi no, Vidal in panca, riposo per Marchisio e via così…

Facciamo un po’ di ordine?

Le Nazionali ci restituiscono giocatori in grande forma: Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, Marchisio, Pirlo, Vucinic, Vidal e lo stesso Estigarribia. Gente che ha giocato, qualcuno ha segnato, qualcuno si è fatto male, ma l’allarme è rientrato. Fortunatamente Antonio Conte potrà contare su tutti. In realtà dovrebbe rinunciare a Vidal e Estigarribia: il primo andrà in panca, il secondo guarderà il match dalla TV. E questa cosa io non la capisco. Unitamente al fatto che ancora una volta Elia non avrà chance da titolare. Vero: i risultati arrivano, ma qui ancora molti giocatori vanno valutati e gennaio si avvicina.

Contro il Chievo il dubbio maggiore in realtà non è negli uomini scelti, quanto nel modulo che Conte adotterà. Con tanti attaccanti in rosa, con Del Piero e Quagliarella e Matri rimasti a Torino a lavorare, con Vucinic che è rientrato lunedì a Torino, difficilmente il tecnico leccese schiererà una sola punta. Inoltre il centrocampo bianconero presenta alcuni elementi molto stanchi: Pirlo, Marchisio (acciaccato), Vidal (reduce da un lungo viaggio). Pazienza è pronto, ma difficilmente giocherà da titolare. Probabile per lui una presenza nel secondo tempo per far rifiatare qualcuno.

Advertisment

Il ritorno al 4-2-4 sarà una prova importante soprattutto per gli esterni. Krasic è favorito per una maglia sulla destra, mentre a sinistra Pepe appare pressoché intoccabile. Scalpita Elia, ma Conte lo vuole indottrinare ancora un po’.

Mi preoccupa invece la situazione di Quagliarella: davvero non c’è spazio per Eta Beta?

Il 4-1-4-1 fin qui ha garantito equilibrio e un ottimo possesso palla, grazie all’apporto decisivo in zona gol dei centrocampisti (indipendentemente dalle reti segnate). Il 4-2-4 è invece la filosofia principe di Antonio Conte.

Allora: 4-1-4-1 o 4-2-4. Qualche modulo ritenete possa dare maggiore sicurezza?

[poll id="12"]

Advertisment