Menu Chiudi

Standing ovation per Claudio Zuliani: leggere per credere

Mi ero innamorato dei due ex tifosi-telecronisti Bonino e Brosio un paio di anni fa quando furono ingaggiati da Mediaset Premium. Paolino è una persona stupenda, pesa per lui aver lavorato sotto quella specie di lingua-umana di Emilio Fede, ma è stato sempre molto educato contro gli avversari. Lo stesso Bonino e basta riguardare i video e riascoltare gli audio delle partite. Troppo poco faziosi avevano sentenziato molti.

Advertisment

Ora c’è Zuliani, molto diverso da Pellegatti e Recalcati, tanto per prendere i peggiori esempi che MilanPremium… ops MediasetPremium, ma tanto è uguale… esibisce al pubblico. Ed eccovi il suo personale sfogo:

Fratelli e sorelle buona domenica a tutti

Mi sono appena rivisto la partita e sottolineo alcune cose che dal vivo mi sono sfuggite .

Advertisment

Confermo le impressioni tecniche: il Milan per 65 minuti ha fatto come noi andata e ci ha massacrato con agonismo e cattiveria . Romagnoli doveva convalidare il gol del 2-0. A fine primo tempo mi ero perso il cazzottaggio di Muntari su Bonucci e a inizio ripres…a andava pure espulso Mexes dopo 34 secondi. Quindi,mi sento di poter affermare che ,sarebbe stato possibile recuperare un eventuale 0-2 con un tempo a disposizione e in superiorita’ numerica …o no ??? Mi sono stancato di fare il corretto e il fair play perché poi ti prendono per pirla e ti insultano dandoti del ladro. La verità e’ che a Torino abbiamo vinto 2-0 senza se e senza ma , a Milano i rossoneri non sono stati capaci di ammazzare la gara. Se poi vogliamo sempre ridurre tutto a insulti come fossimo in guerra ..mi dispiace ma NON CI STO PIÙ!

Da adesso in avanti parlo solo di calcio e vi aggiorno su quello che accade in casa nostra …se gli altri vogliono vivere di atmosfere pericolose sono problemi loro. Di quello che dicono e fanno non mi interessa niente e vi invito a fare lo stesso .

Guardatevi la partita della Juve e poi divertitevi con le vostre famiglie ,quello che dicono e fanno gli altri fatevelo passare sopra la testa e lasciatelo scivolare sul letto del fiume!

Pensiero pubblicato sulla sua pagina Facebook. Non ho nulla da commentare, tranne che fare un grosso applauso a Claudio e un grosso in bocca al lupo… purtroppo in bocca al lupo, con quel contratto, in quella redazione, ci è finito veramente!

Advertisment