Menu Chiudi

Tag: garrone

Rassegna(ta) stampa sportiva del 9 maggio 2011

Advertisment

Advertisment

Continua la saga:

Advertisment

Scusa se intervengo

Sembra la più classica delle interruzioni. Quelle in radio, quelle che ti dicono che c’è un rigore, che ti informano che qualcuno in qualche campo d’Italia ha segnato. Invece sono i vari protagonisti del nostro calcio: chi si indigna, e sono sempre i soliti e guarda caso i sospettati della farsa, e chi invece dice “io l’avevo detto”. L’ultimo in ordine di tempo è Garrone, padre padrone della Sampdoria. Bene, Riccardo: tu l’avevi detto. Quando? A chi, soprattutto?

Advertisment

Advertisment

Scende in campo pure – grazie a Mario dello squillo – SportMediaset. Incredibile, ma l’agenzia più sporca dell’informazione nostra conterranea se la prende, sporcando peraltro la rubrica di Maurizio Mosca, con Bergamo. Titola – sempre grazie a Mario che mi ha fotografato la prima pagina – così: “Bergamo che tristezza!”. Ora, a me non interessa conoscere il contenuto di quell’articolo e francamente me lo immagino già. Però una prova è stata già fatta: hanno preso le intercettazioni di Moratti e Facchetti e hanno sostituito tali nomi con quelli di Moggi. Chi ha ascoltato ha poi detto: “hai visto, avevano tutto in mano. Alla Juve è andata anche bene!”. Scoperto l’inganno chi ha ascoltato ha poi replicato: “Ma in fondo nulla è illegale”. Però io ho visto la mia Juve in B e la mia squadra rasa al suolo. Ci mettiamo d’accordo?

Advertisment