Menu Chiudi

Tag: heinze

La supermoviola: bene De Marco, benissimo… Mazzoleni

La curiosità è sempre la solita: se l’arbitro non incide la Juve vince. E non ha problemi. E vince pure senza rigori. Se il Milan non riceve l’aiutino… allora non è una giornata di Serie A, ma probabilmente un’amichevole. E ci sono dubbi pure lì.

Advertisment

Juve-Inter. Partita dall’alto tasso adrenalinico, ma le due squadre sono esemplari. Un po’ perché la Juve gioca e basta, un po’ perché l’Inter non ha più nemmeno la forza per picchiare. Nemmeno un episodio da rivedere alla moviola. Nemmeno la forza per inventarsi una protesta. La sorpresa è che De Marco non si inventa l’ammonizione per un diffidato bianconero, tipo Matri. A voler essere pignoli: ci starebbe il giallo a inizio match per Maicon, c’è un colpo proibito di Samuel su Chiellini al minuto 10. Sul resto sorvoliamo: sottolineiamo solo che le provocazioni sono state rispedite al mittente. Stile Juve!

Advertisment

Milan-Roma. La protezione per i centrocampisti rossoneri è pressoché totale: il numero di falli fatti e la qualità stona col numero di gialli racimolati. E quando il Milan non riesce a carburare, ecco la svolta. E’ sempre così. Nell’azione che decide il match c’è un fuorigioco di Ibra: semplice da rilevare visto che Ibra è praticamente fermo, ma il guardalinee sorvola. C’è un gioco pericoloso del Faraone su Heinze, ma Mazzoleni sorvola. E poi, con la consueta tranquillità, fischia l’ennesimo calcio di rigore. Secondo consecutivo, l’ottavo solo per Ibra. L’episodio in sé ci può stare, ma a sorprendere è proprio la netta sensazione che ci sia dietro un progetto. E qui la Roma finisce. Poi Kjaer farà il resto.

Napoli-Catania. Nel primo tempo c’è un monumentale rigore per il Catania. Curiosità: i rossoazzurri ne hanno ricevuti ben 9, stavolta l’arbitro sorvola. Seconda curiosità: a commettere il fallo è Aronica. Giallo o rosso saltava comunque la Juve. In una partita maschia… nessun ammonito per il Napoli, nessuno tra i diffidati.

Siena-Chievo. Una valanga di scommesse sul pareggio. E arriva il pareggio. No comment!

Advertisment

Rassegna(ta) stampa sportiva del 16 luglio 2011

Advertisment

Advertisment

Un po’ per ridere e un po’ per riflettere:

  • Roma, bruciata la concorrenza per Heinze – lo volevano il Bologna, il Manfredonia e la squadra del condominio in cui abita l’argentino!
  • Lecce, Osti: “Strasser? Siamo interessati, aspettiamo una risposta” – ma la domanda era…?
  • Marchisio: vorrei vincere quanto Conte – vorrei… ma non posso?
  • Zanetti: orgoglioso di essere dell’Inter – quando si dice accontentarsi di poco!
  • Lucho Gonzalez, c’è anche l’Inter – figuriamoci se su uno straniero non esiste la squadra di Moratti!
  • Liverpool, accordo per Cissokho - ora la parola al dentista!
  • TuttomercatoWeb: UFFICIALE: Buga al Brasov – quando si dice lo scoop, eh?!?
  • Fiorentina, Mihajlovic scarta Frey – … e segna!
Advertisment