Senza alcuna stima, anzi con rabbia e tanta delusione. Un peccato davvero non aver potuto contare sul sostegno del vero Avvocato, quello con la A maiuscola. Che smacco per la Famiglia essersi affidati a Franzo Grande Stevens.

Advertisment

Bene inteso, non possiamo certo occuparci delle questioni e diatribe interne alla Famiglia, ma certo con un Andrea Agnelli così capace, con un Andrea Agnelli così nettamente superiore agli Elkan in casa, beh deve essere stato difficile per Franzo mantenere il sangue freddo e ragionare. Quale che sia la vera motivazione, su cui a lungo possiamo discutere, l’avvocato dell’Avvocato l’ha combinata grossa. Perché la sua mano in Calciopoli è talmente evidente che sarebbe perfino ridicolo sostenere il contrario.

Che Grande Stevens abbia scritto “Serie B” nell’albo d’oro della Juve ce lo conferma Zaccone: 500 mila euro per assolvere a un compito ben preciso. Tale compito fu confermato, ed è il secondo indizio, con la rinuncia al TAR (dopo chiamata di Montezemolo). La Juve rinuncia a difendersi, la Juve che poteva contare sulla potenza di Franzo Grande Stevens.

E allora, oggi, che è il compleanno dell’avvocato dell’Avvocato, non ci sentiamo in vena per mandare i nostri auguri a questo personaggio che ignobilmente ha vestito la carica di Presidente Onorario della Juventus F.C. S.p.A. Lo è tuttora, lui che fu Presidente fra il 2003 e il 2006.

Advertisment

E lui e al suo braccio destro Gabetti vanno i nostri saluti, non certo gli auguri. A mai più vederla in un ruolo ufficiale per la Juve.

Senza alcuna stima, un tifoso incazzato.

P.S.

Nella foto a corredo di questo articolo potete chiaramente vedere i 3 personaggi che hanno avallato la morte sportiva della Juve. Molta gente ancora non conosce i volti che hanno armato FIGC e CONI contro la Juve.

Advertisment