Menu Chiudi

Tag: tuttojuve

Io l’avevo detto molti giorni fa: si parla di Afellay per la fascia sinistra della Juve!

Al di là del titolo spocchioso, ammesso che sia vero il contatto, mi fa piacere che Marotta stia sondando mille strade e che la maggior parte di queste strade non coinvolga potenziali flop di mercato e, di più, riguardi gente giovane, fresca, con tanta voglia di vincere e combattere. Da qui a dire che c’è la trattativa.. ce ne passa.

Advertisment

Il punto è che sembra ci sia stato un abboccamento della Juve coi dirigenti del Barcelona, per lo solite vie traverse degli intermediari FIFA (ruolo e mestiere che non capirò mai!). Giocatore in questione quel talento olandese che risponde al nome di Ibrahim Afellay.

Recentemente ne avevo parlato descrivendolo come uno dei colpi che mi farebbe più piacere commentare.

Riprendo velocemente il mio vecchio post:

Advertisment

Classe ’86, Ibrahim Afellay si trova chiuso in Spagna, circondato e scavalcato da mostri sacri. Solo spezzoni di partite per lui, e certo questo non lo fa star felice. Si mormora che abbia chiesto garanzie: un minutaggio più sostanzioso o cessione per maturare e giocare di più.

Nonostante la giovane età, Afellay vanta oltre 100 presenze col PSV condite da una trentina di reti e già 36 gettoni con la Nazionale (con 3 reti). Dotato di una velocità super e di buona tecnica individuale, Afellay potrebbe alla fine rappresentare una pedina importante nello scacchiere di Conte. Preferibilmente viene impiegato a sinistra, ma può anche giocare sul lato opposto.

La clausola di rescissione è fissata a 100 milioni di euro, in realtà ne basterebbero una quindicina per convincere Guardiola. Guarda caso la stessa cifra stanziata per Bastos e offerta per Nani.

E scopro, oggi, con piacere che Tuttosport e TuttoJuve ne hanno parlato, più ovviamente le solite discussioni sui forum. Il nome di Afellay sembra mettere tutti d’accordo, a conferma del fatto che il tifo bianconero è ancora oggettivamente valido su argomenti interessanti per il bene della Juve.

Certo, avviare e chiudere la trattativa, visto il fermo totale del calciomercato europeo, è impresa complicata. Complicata, ma non impossibile. E sarebbe un riscatto enorme per i vertici di Corso Galileo Ferraris. A Marotta… l’ardua sentenza!

Advertisment

Risposta a Massimo Pavan di TuttoJuve su Vidal e Inler

Massimo Pavan, vice direttore di TuttoJuve.com, ha pubblicato oggi un interessante articolo. Il contenuto è il seguente: Inler al Napoli è costato 16 milioni e prenderà 1,8 milioni netti all’anno. Marotta lo aveva mollato ritenendo eccessivo il prezzo, così tutto fa sembrare che sarà Vidal il prossimo obiettivo per il centrocampo bianconero.

Advertisment

Quanto costerà Vidal? Secondo Pavan la Juve avrebbe offerto 10 milioni di euro (fatto confermato da intermediari che operano in Germania), mentre la richiesta iniziale è di 15 milioni di euro. A 12/13 si può chiudere. A Vidal la Juve corrisponderebbe poi un ingaggio di 2 milioni di euro o poco più. Chi ha fatto l’affare?

Beh, innanzitutto l’affare non si è chiuso a 16 milioni di euro, ma probabilmente a quasi 20: 16 in contanti, più la seconda parte di Denis valutata quasi 4 milioni di euro. Al giocatore è stato riconosciuto un ingaggio lordo da 3,6 milioni di euro per 5 anni, quindi 18 milioni in 5 anni che sommati ai 16 sborsati per il cartellino fa 34!

Immaginando di chiudere a 13 per Vidal, Marotta spenderebbe 13 + (4 * 5 = 20) = 33!

Advertisment

Sembra un risparmio di 1 milione di euro, ma vale la pena ragionare su queste cifre? Io credo di no.

A mio avviso Marotta, dopo la sparata simil-mafiosa di De Laurentiis sul modo di agire di Paratici, è andato a rompere le scatole su Inler riuscendovi. Il ragazzo è stato completamente sedotto e abbandonato, su precisa indicazione di Antonio Conte. Che il Napoli sia diventata la seconda scelta dello svizzero è talmente evidente, che non c’è nemmeno bisogno di puntualizzare ancora. A conferma del fatto che dopo 4 anni disgraziati Marotta e Paratici, ma soprattutto Andrea Agnelli, hanno saputo restituire alla Juve un minimo di dignità sul calciomercato. Che poi i soldi sono quelli che sono… non è certo colpa di Marotta!

Ma continuiamo il ragionamento. 20 milioni di euro per Inler sono troppi o pochi? Secondo me sono troppi e a quel prezzo, a questo punto, preferirei Vidal che sta confermando doti che avevo completamente ignorato in Germania.

Dunque, a mio modesto avviso, Marotta ha lavorato non bene, ma benissimo su Inler. E credo che tutto lo staff tecnico stia lavorando in modo paziente. L’ha confermato ieri Conte in conferenza: “Abbiamo le idee chiare”. Di fatto i nomi non sono mai stati fatti da Marotta e Conte, ma sono stati proposti dalla stampa.

Io continuo ad avere grande fiducia.

Advertisment