Menu Chiudi

Thiago Silva al PSG? E se fosse solo una farsa?

E’ nello stile del Milan: spettacolarizzare per uscire più forti dagli impacci. Da quando Berlusconi non scuce una lira, o un euro, ecco che Galliani vive le difficoltà di chi deve azionare il cervello e non solo firmare assegni.

Advertisment

Impazza la telenovela di Thiago Silva al Milan. Non ci crediamo fino a quando giocatore e società non emetteranno un comunicato ufficiale. Per il momento crediamo solo al fatto che il Milan abbia preparato l’ennesimo show. Cui ci ha abituato ormai da tempo.

Telefonate fatte in diretta TV, pagine di giornali, interviste, uomini alla finestra che regalavano maglie ai tifosi.

Advertisment

E se Thiago Silva fosse l’ennesima mossa per cercare di coprire un mercato al ribasso? Il Milan non ha liquidità da investire per comprare i vari Ronaldo e Messi. Né farà l’errore di andare sugli ultratrentenni (forse!). E allora come si può placare la delusione dei tifosi? Facile: facendo finta di rinunciare a vendere i propri gioielli. Gioielli? Gioiello: Thiago Silva, uno dei più forti difensori al mondo.

Una mossa astuta, ovviamente poi ricamata a dovere dai media. Ci immaginiamo già il reportage proMilan della Gazza o gli innumerevoli servizi di Pellegatti con le lacrime agli occhi su Mediaset. Ci aspettiamo perciò un Galliani raggiante che dichiara “teniamo Thiago Silva, noi i campioni non li vendiamo”. E giù tutti coi microfoni, le foto e tutto il resto.

Crediamo inoltre che lo stesso brasiliano non sia così convinto di retrocedere nella Ligue 1, con tutto il rispetto per il calcio francese. In realtà l’unico motivo di convincimento potrebbero essere i 9 milioni di euro di ingaggio netti all’anno. Da brividi!

Restiamo in attesa di novità, ben tenendo fermo nella mente nostra, e soprattutto nella mente degli opinionisti, che la Juve non sta inseguendo: la Juve è già in fuga. Da almeno un anno. E ci resteremo: PM Di Martino o non PM Di Martino!

Advertisment