La Juventus torna in campo. Il nuovo acquisto Bendtner, maglia numero 17, non sarà nemmeno in panchina. Scelta della società, segno di un mercato che è andato come è andato e soprattutto una mano tesa verso Alessandro Matri. Il bomber ex Cagliari avrà l’opportunità di sfruttare le occasioni che gli si presenteranno davanti, ma sarà davvero l’ultimo esame.

Advertisment

Intanto stasera si gioca una maglia da titolare con Giovinco, con quest’ultimo favorito e perfettamente recuperato. Tocca a Conte sciogliere il dubbio e lo farà prima del match. In attacco l’unica maglia da titolare, da qui sino a fine stagione, è quella di Vucinic.

Advertisment

Centrocampo tipo, con Asamoah confermato sulla sinistra come da scelte di mercato. Troppo importante il ghanese per fisicità e capacità di affondare il colpo sull’esterno, senza dimenticare le capacità balistiche dalla distanza (basta chiedere al Napoli per informazioni). Pirlo guiderà la regia, a destra il solito Lichtsteiner.

Buffon si riprende la titolarità e la fascia di capitano, mentre Chiellini sembra favorito su Marrone. Qualora Giorgione fosse in campo, allora Conte sposterebbe Bonucci al centro e Barzagli sul centrodestra, cioè la difesa che ci ha condotti allo scudetto.

Di seguito la grafica che mostra il solito 3-5-2:

Udinese-Juventus: le scelte di Antonio Conte

Udinese-Juventus: le scelte di Antonio Conte

Advertisment