Menu Chiudi

UNA SENTENZA SCANDALOSA

La Corte di Giustizia Federale ha completato lo scandalo relativo alla squalifica di Conte.

Advertisment

Di seguito si riporta l’estratto della sentenza ripreso direttamente dal sito della FIGC:

La C.G.F., in parziale riforma della decisione impugnata, proscioglie il sig. Conte Antonio in relazione all’incolpazione relativa alla gara Novara/Siena dell’1.5.2011 e, rideterminando la sanzione, infligge la squalifica di mesi 10 in relazione alla gara Albinoleffe/Siena del 29.5.2011.

Secondo la C.G.F. Conte non è colpevole per Novara-Siena. Ma allora Carobbio dice anche le bugie. Però è colpevole per Albinoleffe-Siena, dove Stellini, autoaccusatosi, scagiona Conte affermando di aver detto ai giocatori di non parlarne assolutamente con Conte.

Dieci mesi erano per Novara-Siena + Albinoleffe-Siena. Dieci mesi rimangono per la sola Albinoleffe-Siena. Senza uno straccio di prova.

Advertisment

Carobbio non è più credibile al 100%, ma a Conte viene in teoria aumentata la pena visto che per una gara paga come per due. Evidentemente a qualcuno non è andata giù la verità crudamente espressa dall’avvocato Bongiorno. Conte, la Juventus e noi tifosi juventini subiamo l’ennesima ingiustizia.

Rimane il TNAS. Ma rimane l’ennesimo scandalo.

Sconfessato Palazzi, sconfessato Carobbio, punito Conte senza alcuna prova.

La Giustizia Sportiva va rifondata. E cambiati i vertici della FIGC.

Noi intanto guardiamo avanti, ci aspettano il Parma, il campionato e la Champions.

Guidati, sempre e comunque, da Conte.

Advertisment