Menu & Search

Juventus – Napoli 4 – 3 Il Karma

01/09/2019

Dopo la ladrata bella e buona contro la Fiorentina, i mezzi di informazione e molti opinionisti si erano affrettati a buttare acqua sul fuoco per spegnere polemiche (corrette) in ottica arbitraggio.

Ma il Karma non si batte.

Fu Koulibaly a dare un minimo di speranza al Napoli di Sarri. È stato Koulibaly a infierire in modo feroce contro i napoletani allo stesso maledetto ultimo minuto, nello stesso stadio e nella stessa porta.

Chi di 4-3 ferisce, di 4-3 perisce.

La lettura del match è semplice, e non concordo con la maggior parte dei racconti.

La Juve dei primi 62 minuti di gioco è semplicemente fantastica. Pur mancando di un po’ di qualità a centrocampo dove Matuidi esiste solo per coprire il non lavoro difensivo di CR7.

Tocchi, copertura del campo, aggressione dopo la perdita del possesso, verticalizzazioni e finalmente l’uso sapiente delle fasce dove un ritrovato Alex Sandro fa il paio con uno splendido Douglas Costa.

Il 3-0 stava stretto, figuriamoci il 3-3 in quel modo. Cioè quando misteriosamente la Juve post-ora-di-gioco decide di scomparire dal campo preferendo una insensata tattica attendista figlia dell’ultimo anno.

È solo mentale il problema, perché non credo al calo fisico. Tanto è vero che la reazione c’e stata nel finale. Solo mentale, quando probabilmente il “non prenderle” prevaleva sul “chiuderla”.

Encomio per Higuain. Avevamo ampiamente detto che un Pipita in condizione mentale e fisica accettabili è comunque superiore alla media dei bmober in circolazione. Tanto più che in mezzo Gonzalo sa far tutto: sponda, gioco sporco, sportellate e tocchi importanti. Oltre il gol, ovviamente.

Di più. Sembrava dall’esterno palese, ma lui stesso poi ha certificato la volontà ferrea di giocarsi le proprie chance per una “società e una squadra che amo”. Bentornato.

Ora la sfida più intrigante: alternare con gusto e saggezza gente come CR7, Douglas Costa, Higuain e Dybala. E restano fuori Cuadrado e Bernardeschi.

Buon lavoro Sarri.

Altri articoli

Juventus – Verona 2 – 1: “Minghia, le montagne russe”

Disse Higuain alla fine di Juventus-Napoli “Minghia, le montagne russe”.…

Fiorentina – Juventus 0-0: ci hanno pareggiato

Praticamente ci hanno pareggiato. Di fatto, la squadra di Sarri…

Fiorentina – Juventus: parla Sarri

Disciplina, regole, modo di stare al mondo per quanto concerne…

Commenti a questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi cosa stai cercando e premi “enter”